Mariah Carey x MAC Cosmetics e i più alti momenti beauty di Queen MC

via GIPHY

Sì signore SI. E’ finalmente successo e non abbiamo veramente idea di come non sia potuto accadere prima: Mariah Carey è la nuova VIP partner di MAC Cosmetics. Insieme rilasceranno infatti un’esclusiva collezione di chicche cosmetiche a dicembre (sì Mariah, all we want for Christmas is you).

Per il momento abbiamo rintracciato solo un primo elemento della collezione, un rossetto ‘nude’ dai riflessi scintillanti – ti dice niente la parola GLIIIIIITTTEEEEEEERRRRR?.

mariah-carey_mac-cosmetics_rossetto

Ma, in attesa del reveal della collezione completa, ripercorriamo alcuni momenti beauty assolutamente iconici della nostra Mariah.

via GIPHY

Iniziamo dai primi anni 90, quando MC si propone come ambassador di tutti i sacri dettami beauty del momento: capello riccio castano un po’ latino, contorno labbra marcato e illuminato da riflessi bronze. Per ribadire la sua assoluta sicurezza in fatto di scelte estetiche, la giovane diva canta I feel good, oh, I feel nice

Arriviamo a metà dei ’90 con la svolta sognante dell’album Daydream. Nell’immortale hit Fantasy la troviamo liscia con frangia, il contouring rimane sempre ma le labbra assumono un colore più edgy con la tonalità color mattone (un must del 1995). Le sopracciglia purtroppo si fanno estremamene sottili, come non le vorremmo vedere mai più. Nel complesso si presenta sempre come la ragazza acqua e sapone, tutta doti canore e innocenti ciglia da cerbiatta.

DEAR MARIAH?!!! Cosa succede? Arriva la fine degli anni 90, tutti iniziano a girare video da 8 minuti con Puff Daddy e MC si trasforma in Ursula Andress – iniziando a perdere un po’ la testa, ma cosa avreste fatto voi al posto suo?

Finalmente il momento Rainbow, tutto rosa, lucidalabbra, boccoli, colpi di sole e colpi di testa – notare quanto stava bene mora nei panni del suo alter ego cattivo, non la vedrete mai più così.

Questa di seguito invece è una parentesi dello stesso periodo che vi segnaliamo per gli spunti beauty + moda che si avvicinano alla perfezione.

Va bene, eccoci alla prima decade del 2000, sono anni complicati, fra alti e bassi, ma di base la nostra Mimi si presenta così: la bionda regina della festa. Because it’s my night, no stress, no fights, I’m leavin it all behind

Fino ad oggi e questa nuovissima partnership beauty che non vediamo l’ora di scoprire nel dettaglio e acchiappare una volta sul mercato.

via GIPHY

Tags: , ,

Lascia un commento